Geopolitica

In un mio recente contributo su ExCentrico che trovate qui, ho scritto di come la geopolitica del mondo cambiera’ radicalmente una volta che il vaccino sara’ a disposizione. E di come assisteremo ad un colonialismo 2.0 vaccinale.

Riassuntino:
Ci sara’ chi lo avra’ piu’ o meno subito (USA ed UE per primi e poi a seguire gli altri paesi sviluppati), e chi si dovra’ accontentare di essere alla merce’ dei paesi potenti.

E l’OMS (WHO in inglese, un acronimo orribile sia perche’ significa chi sia perche’ Doctor Who e’ una famosa serie ma di fantascienza) allora? Fara’ come con il vaiolo? Eh no, temo di no. La sua credibilita’ internazionale traballa e il fatto stesso che non consideri paesi come Taiwan ponendo delle persone a rischio per giochi politici, beh non depone certo a loro favore.
Ad ogni modo, come si muovera’? A chi decidera’ di affidarsi? Scegliera’ un player per qualche miliardo di dosi o piu’ di uno?

Capite che la domanda e’ lecita, anche perche’ quasi tutte le compagnie farmaceutiche sono quotate. E se invece l’OMS prendesse un po’ tutti i vaccini per essere equa? Beh si avrebbe una disomogenea distribuzione degli stessi.

Mi pare oggettivamente una cazzata.

Anche perche’ ci sono anche i cinesi nel gioco e tutto cio’ complica non poco le cose di questi tempi.
Per me, e l’ho detto, i singoli paesi eserciteranno le loro sfere di influenza distribuendo il proprio vaccino. Manca tuttavia un programma serio ed efficace da parte di tutti. Programma vaccinale che dovrebbe essere gia’ bello che noto.
E non lo e’.

Cosa succedera’?

Crea un sito web gratuito con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: